Nel Bosco Incantato presso l’Ospedale Buzzi è approdato Walter Lazzarin, scrittore per strada: una laurea in Economia Aziendale e una in Filosofia, ex insegnante precario di Filosofia e Storia, dal 2015 ha deciso di rincorrere il suo sogno di scrittore per le strade d’Italia. Sempre in compagnia della sua fedele macchina da scrivere Olivetti, gira per lo stivale scrivendo racconti e componimenti per grandi e piccini.

Il 20 Ottobre Walter ha incontrato i piccoli pazienti dell’Ospedale Buzzi e si è lanciato con loro nell’avventura dei tautogrammi. I tautogrammi sono simpatici componimenti e brevi storie le cui parole iniziano tutte con la stessa lettera, come ad esempio: Arché Accoglie Amici! Andiamo Ad Abbracciarli!

Le curiose storie di Walter sono solo il primo di un ciclo di attività e momenti ludici e ricreativi che le volontarie di Arché stanno creando e organizzando per bambini e genitori negli spazi del Bosco Incantato; tra laboratori artistici, creazione di giocattoli, lettura e invenzione di storie, momenti di incontro, laboratori, progetti e – perché no? – ospiti e amici, non ci sarà tempo per annoiarsi!

Uno dei tautogrammi composti da Walter insieme ai ragazzi: 

Procurarsi pasta per pastasciutta, possibilmente pappardelle. Pesatele, per piacere. Predisponetevi per proporre porzioni piccole perché parecchie persone, per preservare pance piatte presumo, preferiscono portate poco pesanti, proporzionate. Poi pigliate prodotti proteici: panna, prosciutto, piselli. Pronti? Potete partire!