Che sia al mare, in montagna o al lago, partire con i bambini può sembrare paragonabile ad un trasloco!

Pannolini, fasciatoio, lettino da campeggio, biberon, ciucci, salviette umide, giochi, libri e chi più ne ha ne metta.

Ma come semplificare la partenza?

Come prima cosa cerchiamo, quando possibile, di orientare la nostra scelta verso alberghi e campeggi dedicati alle famiglie. Qui sarà possibile trovare tutte le comodità di cui genitori e bambini hanno bisogno e in questo modo potremo evitare di portare con noi gran parte delle cose ingombranti (lettino in primis).

Gli hotel per famiglie partono, infatti, dal principio che il bambino è l’ospite più importante cui dedicare attenzioni e coccole che, inevitabilmente, queste incideranno in modo positivo anche sul benessere dei genitori!

Ecco alcune attenzioni che possono offrire:

  • Regalo di benvenuto per i bambini
  • Servizio lavanderia
  • Assistenza pediatrica
  • Lettini con spondine, culle, fasciatoi, scalda biberon, luce notturna
  • Menu su misura per bambini dai 0 anni
  • Servizi di intrattenimento (alcuni anche nido)
  • Area giochi
  • Servizio Baby sitting

Accantonate ogni paura o dubbio e non privatevi di una bella esperienza con e per la vostra famiglia. Viaggiare con i bimbi non è affatto un’impresa rischiosa o titanica, basta organizzarsi e rispettare le esigenze familiari. La vacanza sarà così un’esperienza da ricordare con piacere e anche con una punta di nostalgia.

Online è possibile trovare molti diversi siti (come, ad esempio, bimboinviaggio e ItalyFamilyHotels) dove cominciare a orientarsi tra le possibilità per una vacanza a misura della propria famiglia!