Nella fascia di età tra i 3 e i 5 anni i bambini imparano a manipolare e impugnare oggetti in modo sempre più saldo e corretto, inventano giochi di immaginazione, disegnano e colorano impugnando correttamente le matite, sono in grado di usare correttamente le forbici.

Inoltre, tra i 4 e 5 anni sono collaborativi quando si tratta di seguire regole, amano giocare in compagnia di altri bambini e iniziano a imparare numeri e lettere.

Vi proponiamo alcuni “giochi Montessori fai da te” che tengono in considerazione le abilità raggiunte dai bambini in questa fascia di età, e in più sono super-semplici da realizzare in casa!

 

LA CATENA DI FELTRO

Questo gioco fai da te allena il movimento fine delle dita.

Ritagliamo strisce di feltro di uguale dimensione, cuciamo saldamente i bottoni, creiamo le asole con un semplice taglio nel feltro: gli “anelli” sono pronti. Il bambino potrà abbottonare ogni “anello” in feltro accostando i colori preferiti, imparando a coordinare i movimenti.

Per questa catena occorrono:

  • Feltro colorato (o pannolenci, altro tipo di stoffa che non si sfilaccia)
  • Bottoni colorati grandi
  • Ago, filo, forbici

 

LA MYSTERY BOX

La mystery box è un gioco in cui l’attenzione del bambino si concentra sul senso del tatto.

Per questo gioco bisogna procurarsi una scatola di cartone. Manteniamo un lato aperto per poter introdurre gli oggetti misteriosi. Pratichiamo con le forbici due fori sul lato opposto, abbastanza grandi perché il bambino vi possa introdurre le mani senza fatica. Scegliamo oggetti che il bambino conosce e sa identificare, diversi al tatto per dimensioni e consistenza. Il bambino dovrà toccare ogni oggetto e, manipolandolo, scoprire di cosa si tratta.

 

LE MOLLETTE CON I NUMERI

Questo gioco fai da te allena il bambino ad eseguire movimenti fini delle dita con le mollette da bucato e lo aiuta a memorizzare i numeri.

L’occorrente:

  • 2-3 fogli di cartoncino verde
  • Cartoncino rosso (o bollini adesivi rossi)
  • Forbici
  • Colla stick
  • 10 mollette da bucato in legno
  • 1 pennarello a punta fine

Ritagliamo dieci sagome di cartoncino verde che sembrino “alberelli di mele”. Applichiamo le “mele” rosse su ogni alberello in quantità crescente, da una a dieci. Scriviamo un numero da 1 a 10 su ogni molletta. Il bambino giocherà ad abbinare i numeri sulle mollette al numero di mele rosse sugli alberelli corrispondenti.

 

LE LETTERE DELL’ALFABETO

Per realizzare questa attività occorrono:

  • Un contenitore diviso in scomparti o, semplicemente, un vassoio con i bordi
  • 21 pirottini di carta come quelli per i muffin (26 per l’alfabeto inglese)
  • Tanti sassolini piatti e tondeggianti
  • 1 pennarello

Scriviamo le lettere dell’alfabeto in ogni pirottino. Scriviamo ogni lettera dell’alfabeto su più di un fagiolo (o sassolino). Disponiamo ordinatamente i pirottini all’interno del vassoio e mettiamo a disposizione del bambino tutti i fagioli. Il bambino dovrà mettere ogni lettera dell’alfabeto nel pirottino corrispondente.

 

LA LAVAGNA DI SABBIA

Questa è una lavagna fai da te per cominciare a scrivere lettere e numeri. Occorre un vassoio di legno con i bordi non troppo bassi, per evitare che la sabbia esca fuori, né troppo alti affinché la mano possa muoversi bene. È una lavagnetta “da scrivania”, una versione un po’ più piccola della lavagna di sabbia per disegnare.

Occorrente:

  • 1 vaschetta pulita e asciutta
  • Sabbia (oppure sale fino o farina di mais)
  • 1 bastoncino non troppo sottile
  • Cartoncino, penna, forbici

Versiamo nella vaschetta una quantità di sabbia sufficiente per coprire tutta la base. Scriviamo numeri e lettere sui cartoncini, ritagliamoli in dimensioni regolari e mettiamoli a disposizione del bambino in modo che possa osservarli, memorizzarli e trascriverli sulla sua lavagnetta.